Stage podistico e rurale a Mezzana della Terra

Ascoli Satriano – Nel corso della sua storia, giunta ormai al ventottesimo anno, il Running Center Club Torino ha spesso organizzato delle vacanze stage in località turistiche, dove fosse possibile coniugare un periodo di allenamento, un po’ di sana vacanza ed un impegno agonistico in una gara di alto livello.

In questa annata agonistica 2016 (che negli annali sarà ricordata come quella in cui il Running Center ha smesso di essere solo un club di podismo, diventando anche una vera e propria accademia di questo sport) la società guidata dal trainer Donato D’Auria ha deciso di proporre uno tipo di stage totalmente nuovo e quasi rivoluzionario, che si svolgerà dal 18 al 24 giugno 2016.

La location, a differenza degli stage degli anni scorsi, non è una località turistica o una città d’arte, ma una borgata rurale che non si trova su nessuna cartina geografica: stiamo parlando di Mezzana della Terra, piccolissima frazione del comune di Ascoli Satriano, uno dei più grandi del sistema collinare-montuoso del Subappennino Dauno, che si trova nella parte ovest della Provincia di Foggia. L’obiettivo principale dello stage è quello di aiutare i partecipanti a migliorare senza l’utilizzo della tecnologia, ma facendo leva su esercizi svolti quasi in armonia con la natura, come se la location fosse un vero e propio percorso vita. I podisti potranno usufruire di due diversi percorsi: uno da 1700 e uno da 2000 metri. Entrambi si snodano lungo le strade comunali e i tratturi di Mezzana della Terra e si concludono in un uliveto quasi secolare dopo una breve ma durissima salita finale su fondo sterrato.

L’allenamento dei podisti non si limiterà solo alla parte atletica: ci sarà anche una parte di potenziamento fisico interamente a carichi naturali, che prevederà esercizi insoliti ma davvero allenanti, come il trasporto di pietre si terreni scoscesi e, addirittura, il lavoro agricolo nel frutteto ed uliveto di Mezzana della Terra. Gli organizzatori sanno che si tratta di un programma difficile da digerire per molti, ma sono convinti che nella seconda parte della stagione agonistica i benefici di questo duro lavoro si faranno sentire nelle gambe e nei riscontri cronometrci.

Insomma, questo stage può essere la chiave di volta della stagione dei partecipanti, che avranno l’occasione di svolgere una settimana concentrati solo sul podismo e sul miglioramento della loro condizione psico-fisica. Come abbiamo già detto, non si svolgeranno allenamenti usuali, ma i podisti saranno “trattati” con un metodo di allenamento tutto naturale che trae ispirazione dagli allenamenti dei pionieri del mezzofondo del dopoguerra, come Emil Zatopek e l’australiano Ron Clarke.

Ricordiamo, inoltre, che i partecipanti allo stage potranno anche rilassarsi praticando il foot-golf, giovane sport che coniuga calcio e golf, di cui è presente un campo a Mezzana della Terra, proprio nella stessa struttura che ospiterà la parte atletica e di potenziamento.

Per ogni ulteriore informazione, vi invitiamo a contattare il trainer Donato D’Auria, contatta bile telefonicamente al numero 3474738380 e via e-mail all’indirizzo redazione@runningsportnews.it

Vi consigliamo, inoltre, di visitare il sitowww.donatodauria.it, dove sarete periodicamente informati su tutte le attività del trainer Donato. Luigi M. D’Auria