Ottima organizzazione e tanta pioggia alla seconda edizione del Cross per l’UGI

Moncalieri (Torino) – Sotto una pioggia battente è andato in scena domenica trenta novembre il Cross per l’UGI, che per la seconda volta ha trasformato i prati del Parco delle Vallere di Moncalieri in uno splendido campo di gara all’inglese, apprezzato dai circa 150 podisti di ognì età e categoria.

Sicuramente gli organizzatori, Pergiorgio Orla e Sebastiano Spina, ottimamente coadiuvati dal Running Center Club Torino e dal GS Interforze, non potevano scegliere location migliore per questo cross, organizzato secondo i più classici canoni di questa disciplina. Infatti, alle Vallere, oltre alla non troppo desiderata pioggia, era onnipresente il fango che ha condizionato un campo di gara che con il tempo è diventato pesantissimo. I più fortunati sono stati, infatti, i veterani, partiti alle ore 9 con una debole pioggia e un Parco delle Vallere tirato a lucido dai tanti volontari che hanno dato una mano agli organizzatori. Dopo 6 chilometri di lotta serratissima la gara dei veterani è stata vinta da Giacomo Collodoro, MM45 in forza al Borgaretto. Collodoro ha preceduto tre atleti protagonisti delle gare regionali, ossia Rosario Ruggiero, Franco Piscopo e Gianpiero Flores. Per quanto riguarda, invece, la gara femminile, disputatasi sulla distanza di quattro chilometri, cioè soltanto due giri del percorso disegnato dagli organizzatori, la vincitrice è stata Francesca Tunesi dei Ronchiverdi, brava a precedere di misura Elisa Sartoretto e la veterana Mirella Cabodi. Tutto sommato la gara femminile è stata discretamente partecipata, le iscritte erano ventuno, ma si poteva sicuramente fare meglio, soprattutto con una più attenta programmazione dei calendari, discorso troppo lungo però per essere affrontato qui. La seconda gara maschile, riservata a tutte le categorie degli junior agli MM40 ha visto Tommaso Crivellato prevalere solo allo sprint nei confronti del suo compagno di squadra del CUS Ilyasse Bessima. Al terzo posto, notevolmente staccato, è giunto Fabio Boscolo. Punte di diamante della manifestazione è stata la gara giovanile, discretamente partecipata e la non competitiva, pur accorciata da 6 a 4 chilometri. Alla fine tutti contenti, compreso il Running Center Club Torino, sicuramente soddisfatta per gli sforzi fatti e per il contributo fornito a tutti gli altri membri del comitato organizzatore; per questo, il Running Center organizzerà il Cross X l’UGI anche il prossimo anno, con evento fissato dagli organizzatori domenica 29 novembre. Luigi M. D’Auria

sarinoeluiginoSarino e Luigino protagonisti al cross dell’UGI

(Foto: Sebastiano Spina)