Definito il programma dello stage di allenamento di Mezzana della Terra

Ascoli Satriano (Fg) – Come vi avevamo anticipato, pubblichiamo il programma dello Stage di allenamento che si svolgerà ad Ascoli Satriano, in Provincia di Foggia, dal 19 al 25 agosto prossimi. Sappiamo di averlo annunciato con poco preavviso, ma siamo convinti che i podisti interessati risponderanno con entusiasmo, perché questo stage potrebbe rappresentare un’importante tappa di avvicinamento agli appuntamenti autunnali.

Punto focale dello stage sarà il circuito da 1.7 chilometri che lo staff del trainer Donato ha disegnato intorno al campo base di Mezzana della Terra. Si tratta di un percorso vallonato e in parte sterrato, che non consente di realizzare grandi tempi ma é molto allenante. Per il riscaldamento e la corsa lenta, invece, abbiamo pensato ad un percorso di otto chilometri che si snoda nelle campagne a nord-est di Ascoli Satriano, nelle località di Mezzana della Terra e del “Boschetto”, dove é presenta un’arcigna salita che consenturà ai podisti di mettere tanti chilometri nelle gambe, fondamentali per migliorare la condizione fisica.

Per quanto riguarda la preparazione fisica, non ci affideremo a particolari sedute di palestra, ma a lavori a carico naturale negli uliveti di Mezzana della Terra. Sarà una bella occasione per mettersi in contatto diretto con la naturale agricola e a tratti incontaminata dei Monti Dauni, di cui Ascoli Satriano fa parte. Inoltre, ci sarà la possibilità di praticare anche altri sport, partecipando ad un vero e proprio stage multi sportivo. Per i nostri triatleti, ci sarà la possibilità di seguire le proprie tabelle di allenamenti ciclistici, dedicandosi per tutto lo stage al duathlon, specialità che, a nostro avviso, meriterebbe più attenzione da parte degli appassionati di triathlon che non vivono vicino al mare. Presso Mezzana della Terra, poi, é presente anche un nuovo campo da Foot-golf, che diventerà uno dei centri del nuovo gruppo Foot Golf&Run, strettamente legato al Running Center Club Torino, che si presenterà ufficialmente con un Open Day nel corso dello stage. In attesa del completamento del campo, gli appassionati di questo giovane sport potranno divertirsi con le quattro buche già presenti, totalmente immerse nell’uliveto.

Non mancheranno dei momenti di svago in cui sarà possibile fare delle gite per godersi questo angolo della Puglia poco turistico ma assolutamente da scoprire. Sarà possibile, infatti, visitare dei borghi che sono vicini sia all’Appennino Dauno che al Tavoliere delle Puglie, come la stessa Ascoli Satriano o Bovino. Chi vorrà sconfinare potrà anche ammirare i paesaggi incontaminati della Basilicata, con le sue splendide Matera e Venosa. Da provare anche le specialità della zona, senza esagerare peró, visto che non bisogna perdere di vista gli obiettivi prefissati ad inizio stage. Per ogni ulteriore informazione, contattare il trainer Donato D’Auria via e-mail o telefonicamente al numero 3474738380

Luigi M. D’Auria