Buona presenza del Running Center Club a Torino alla “Royal Half Marathon”

Buona presenza del Running Center Club Torino alla “Royal Half Marathon”

Torino – Domenica 4 dicembre 2016 si é svolta la settima edizione della Royal Half Marathon, corsa sempre organizzata dal “Giro d’Italia Run”. Con un percorso leggermente modificato a causa della recente alluvione, la gara é stata una buona occasione, per i podisti torinesi, per svolgere un buon allenamento agonistico sulla distanza della mezza maratona. Per i meno esperti, invece, confermata la Monge Pet Race sulla distanza di sei chilometri, ottima occasione per svolgere un allenamento su una distanza non elevata e per mantenere la condizione atletica pregressa.
Il compito degli organizzatori non é stato affatto facile. Alcune difficoltà nella segnalazione del percorso, infatti, hanno portato alcuni atleti a sbagliare, “tagliando” alcune frazioni di gara nel comune di San Mauro. Le proteste di diversi atleti a fine gara, tuttavia, hanno rovinato il quadro di festa della manifestazione, che avrebbe voluto essere semplicemente una festa dello sport. Molto più positivo l’atteggiamento di molti partecipanti alla far breve, che per non rendere ancor più difficile il compito degli organizzatori hanno percorso qualche chilometro in più.
Nella gara maschile della mezza maratona, vittoria per Bruno Pasqualini, che é stato più forte di tutti gli avversari presenti. Dietro Pasqualini, però, é iniziata la bagarre. In seguito alla rinuncia di Angelo Di Renzo, che non ha mostrato il pettorale all’arrivo, il secondo posto é andato a Marco Thebat della Polisportiva Sant’Orso. Terzo posto per Marco Gelatti, atleta della Sisport, uno dei più attivi nelle proteste.
In campo femminile, successo meritato per Fabiola Conti, che ha letteralmente surclassato le avversarie, precedendo di otre cinque minuti la seconda classificata, Claudia Marietta. Al terzo posto, buon risultato per Laura Pederzoli, una delle poche atlete non piemontesi presenti. Nella gara breve, pochi partecipanti ma tanto divertimento, componente che forse é mancata nella ventuno chilometri, in cui troppi atleti hanno pensato troppo a lamentarsi e poco alle loro prestazioni agonistiche, rovinando quella che avrebbe potuto essere una festa dello sport.
In casa Running Center Club Torino, nutrita partecipazione degli azzurri, una delle società più numerose tra quelle presenti. Buon risultato per Roberto Li Causi, mentre hanno svolto un buon allenamento Mario Rasetti, Claudio Pereno, Giuseppe Scappi, Raffaele Maggi, Giovanna Balbi, Roberta Martina e Anna Trivellato. Nella gara breve, invece, buon risultato per Luigi Maria D’Auria, che ha ottenuto un buon risultato nella gara breve. La nostra società, pertanto, ha ottenuto un buon risultato sia in termini di partecipazione che di punteggio.
Nonostante le polemiche, pensiamo che gli organizzatori abbiano comunque dato vita ad un bell’evento, impegnandosi a fondo per la sua buona riuscita. Tuttavia, riteniamo che dal prossimo anno sia necessario un dispiegamento di forze maggiore per presidiare tutti gli incroci presenti, soprattutto nella zona di San Mauro e nel Parco del Meisino. L’alternativa, a nostro avviso, é puntare tutto sulla Recordando, manifestazione meno dispendiosa e più partecipata di questa mezza maratona. Donato D’Auria