Bella e partecipata la terza edizione del “Cross per l’UGI”

Moncalieri (To) – Domenica 29 novembre 2015 si é svolta, nella splendida cornice del Parco delle Vallere di Moncalieri, la terza edizione del “Cross per l’UGI”, manifestazione podistica promossa dalla Qualitry di Pier Giorgio Orla e organizzata dal Running Center Club Torino, un’associazione e una società che ormai da tre anni danno vita a questo splendido evento che, di fatto, apre la stagione piemontese di cross.

A differenza delle due precedenti edizioni, la manifestazione é stata bagnata dal sole, che ha contribuito a portare un numero maggiore di podisti alla partenza. Poco clemente la temperatura, visto che all’arrivo dei veterani delle categorie master la temperatura era ancora sotto gli zero gradi centigradi.

Proprio i master cdi ora citati sono stati i primi a partire ed affrontare il bel percorso di due chilometri (da ripetere tre volte nel loro caso) che si snodava interamente sui prati del Parco delle Vallere. Purtroppo e per fortuna a seconda delle valutazioni, é stata proprio questa gara una la più emozionante. Alla fine ha spuntarla é stato il Master 45 Maurizio Meoli, che ha preceduto il Master 50 Piercarlo Lagna. A dominare la classifica dei Master 55 sono stati due veterani della Podistica Mezzaluna Villanova: Ruggiero “Sarino” Rosario e Matteo Avataneo.

Purtroppo erano pochi i partecipanti alla gara degli Assoluti maschili. Comunque, non è mancato qualche spunto di buon livello agonistico, soprattutto grazie al vincitore Giuseppe Falchi, bravissimo a gestire la gara. Fino a cinquecento metri dalla fine ha fatto sfogare Andrea Feltrin e Luca Staropoli, per poi staccarli tutti e due con uno sprint imperioso. Chi scrive segue podismo da dieci anni, e quasi mai, in questo podismo regionale sempre più in decadenza, aveva visto qualcuno in grado di gestire con lucidità una gara, purtroppo soprattutto tra i “fenomeni”, o presunti tali.

Nella gara femminile tutto facile per Tarikua Fiseha, che ha dominato la gara femminile (corsa sulla distanza di 4 chilometri) dal primo all’ultimo metro. Dietro di lei, molto brava Elisa Palmero, classe ’99 dell’Atletica Pinerolo, che ha condotto una gara regolare e priva di sbavature. Al terzo posto si é piazzata Elisa Sartoretto, bravissima a tenere per larghi tratti di gara il ritmo della ben più giovane Palmero.

In chiusura della bella giornata di podismo e cross ci sono state le gare giovanili, in larga parte dominate da portacolori dell’atletica Pinerolo, che sotto la guida dell’allenatrice Simonetta Callegari sono venuti a far mambassa di grandi risultati e di punti nelle classifiche regionali UISP e FIDAL, aperte proprio dal Cross per l’UGI.

In conclusine, possiamo proprio dire che questo cross é stato davvero una bella festa di sport, sana competizione e beneficenza, visto che tutto il ricavato sarà devoluto all’Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini. Insomma, onore agli organizzatori e in bocca al lupo per le prossime edizioni. Luigi M. D’Auria

vallere2015

Fiseha, Palmero e Sartorelli, il podio femminile della terza edizione di “Corri con il cuore”.

(Foto: Sebastiano Spina)